top of page

FundsPeople settembre 2023

Screenshot 2023-11-02 192441.png

Leggi l'articolo completo qui

Comunicato stampa

Il Digital Asset Fund, gestito da Diaman Partners Ltd, accede alla rete di distribuzione di Allfunds.
 

Milano, 29 novembre 2021  - Diaman Partners ha il piacere di annunciare che il fondo Digital Asset Fund è disponibile tramite la rete di distribuzione di fondi Allfunds. 

Creata nel 2000, la società Allfunds è una delle società leader mondiali nel settore Wealthtech e offre la più grande rete di distribuzione di fondi di investimento a livello globale.
Diaman Partners, azienda leader nello sviluppo di modelli quantitativi da oltre 20 anni e autorizzata dalla MFSA, ha lanciato a gennaio 2020 il Digital Asset Fund, il primo Fondo di Investimento Alternativo di diritto maltese sotto il cappello della sicav NAIF chiamata Global Series.

 

L'esperienza maturata dal team Diaman sui modelli quantitativi e sul settore ha portato la società a creare uno dei primissimi fondi in Europa, con la fortessimi investitore di crypto asset può portare al portafoglio di investimento di un investitore.
 

Riservato a investitori professionali secondo la MiID, grazie all'accordo raggiunto tra All Funds e Sicav Global Series, sarà possibile per molte banche italiane promuovere questo strumento ai loro clienti, sia come investimento diretto che come componente di diversificazione all'interno di gestioni moniali .
 

“Sono estremamente contento dell'accordo con Allfunds – replica Daniele Bernardi, AD del gruppo Diaman – perché ci aprirà le porte a quegli intermediari più lungimiranti e attenti che da tempo cercano una soluzione pratica ed efficace per permettere ai loro clienti di esporsi al settore crypto asset riducendo molto i rischi ad essi ricondotti”.
 

Il Digital Asset Fund è un fondo alternativo a gestione quantitativa, con l'obiettivo di ridurre la volatilità (da quando è partito di oltre il 50% rispetto al Bitcoin) sfruttando l'esperienza maturata in oltre 19 anni di utilizzo di modelli quantitativi sui mercati azionari da parte di Diaman, cercando contemporaneamente di selezionare opportunità nel settore con un corretto approccio di diversificazione tra i progetti più promettenti.

L'inserimento della rete di distribuzione di Allfund rappresenta una grande opportunità per entrambe le società, in quanto finalmente anche la piattaforma di distribuzione fondi leader nel mercato potrà annoverare un fondo Digital Asset nei crypto asset.

 

DIAMAN Partners Ltd

AD: Daniele Bernardi - +39 348 2252421 ceo@diaman.partners

Vendite: Francesco Zambon +39 3317834545 francesco.zambon@diaman.capital

Comunicato stampa

Il Digital Asset Fund, gestito da Diaman Partners Ltd, accede alla rete di distribuzione di Allfunds.
 

Milano, 29 novembre 2021  - Diaman Partners ha il piacere di annunciare che il fondo Digital Asset Fund è disponibile tramite la rete di distribuzione di fondi Allfunds. 

Creata nel 2000, la società Allfunds è una delle società leader mondiali nel settore Wealthtech e offre la più grande rete di distribuzione di fondi di investimento a livello globale.
Diaman Partners, azienda leader nello sviluppo di modelli quantitativi da oltre 20 anni e autorizzata dalla MFSA, ha lanciato a gennaio 2020 il Digital Asset Fund, il primo Fondo di Investimento Alternativo di diritto maltese sotto il cappello della sicav NAIF chiamata Global Series.

 

L'esperienza maturata dal team Diaman sui modelli quantitativi e sul settore ha portato la società a creare uno dei primissimi fondi in Europa, con la fortessimi investitore di crypto asset può portare al portafoglio di investimento di un investitore.
 

Riservato a investitori professionali secondo la MiID, grazie all'accordo raggiunto tra All Funds e Sicav Global Series, sarà possibile per molte banche italiane promuovere questo strumento ai loro clienti, sia come investimento diretto che come componente di diversificazione all'interno di gestioni moniali .
 

“Sono estremamente contento dell'accordo con Allfunds – replica Daniele Bernardi, AD del gruppo Diaman – perché ci aprirà le porte a quegli intermediari più lungimiranti e attenti che da tempo cercano una soluzione pratica ed efficace per permettere ai loro clienti di esporsi al settore crypto asset riducendo molto i rischi ad essi ricondotti”.
 

Il Digital Asset Fund è un fondo alternativo a gestione quantitativa, con l'obiettivo di ridurre la volatilità (da quando è partito di oltre il 50% rispetto al Bitcoin) sfruttando l'esperienza maturata in oltre 19 anni di utilizzo di modelli quantitativi sui mercati azionari da parte di Diaman, cercando contemporaneamente di selezionare opportunità nel settore con un corretto approccio di diversificazione tra i progetti più promettenti.

L'inserimento della rete di distribuzione di Allfund rappresenta una grande opportunità per entrambe le società, in quanto finalmente anche la piattaforma di distribuzione fondi leader nel mercato potrà annoverare un fondo Digital Asset nei crypto asset.

 

DIAMAN Partners Ltd

AD: Daniele Bernardi - +39 348 2252421 ceo@diaman.partners

Vendite: Francesco Zambon +39 3317834545 francesco.zambon@diaman.capital

Secondo il sondaggio DIAMAN, il COVID-19 accelera il cambiamento delle aspettative per la consulenza sugli investimenti


La ricerca mostra che dopo la pandemia, il 74% degli investitori chiede una maggiore interazione umana attorno ai servizi di consulenza finanziaria
 

LONDRA, 29 luglio 2020 – Secondo i risultati chiave di DIAMAN Partners Ltd. (DIAMAN), il principale fintech di gestione degli investimenti, pubblicati oggi, la percezione degli investitori nei confronti della consulenza sugli investimenti è cambiata a causa della volatilità indotta dal COVID-19.
 

Poiché il Regno Unito torna con cautela ad aspetti della vita normale, le opinioni delle persone sui consigli sugli investimenti sono cambiate ed è improbabile che tornino agli atteggiamenti pre-blocco.
 

Sulla scia della recente incertezza del mercato, gli investitori stanno attribuendo maggiore importanza al mantenimento di un tocco umano all'interno dei servizi di consulenza (74%), con solo il 9% degli intervistati che afferma di voler utilizzare un consulente ROBO senza il coinvolgimento umano.
 

Sebbene i crolli del mercato azionario abbiano lasciato gli investitori sulle piattaforme di consulenza automatizzate senza supporto, la ricerca mostra che le soluzioni digitali a valore aggiunto rimangono importanti per il settore: il 67% degli investitori chiede un'esperienza digitale che consenta anche l'interazione con un consulente umano, ma senza le tariffe associate ai servizi su misura.
 

La ricerca mostra anche che i rendimenti inferiori degli investitori hanno accelerato le aspettative dei clienti più elevate in merito alle commissioni di consulenza. Alla domanda su cosa, se non altro, stai lottando per ottenere dal tuo attuale consulente per gli investimenti in questo momento, le commissioni che riflettono il valore del servizio sono state classificate come la prima considerazione (28%).
 

I risultati, che presentano un'istantanea del sentimento degli investitori nel Regno Unito, espongono un divario che attualmente esiste nel settore della gestione patrimoniale quando si tratta di servizi di consulenza. Secondo la maggior parte degli investitori del Regno Unito (52%), la disparità tra servizi di investimento su misura ad alto costo e consulenza automatizzata a basso costo è diventata troppo grande.
 

Daniele Bernardi, CEO di DIAMAN, commenta: “Negli ultimi dieci anni, gli strumenti digitali sono stati utilizzati per ridurre i costi per gli investitori, ma a scapito di una minore interazione umana, con un conseguente impatto sui rendimenti degli investitori e sull'esposizione al rischio. La pandemia globale sta fungendo da catalizzatore per il settore della gestione patrimoniale per rivalutare gli attuali servizi e strutture di consulenza. I risultati mostrano che il COVID-19 ha accelerato le aspettative già spostando gli investitori, creando ulteriore domanda per un approccio ibrido alla consulenza sugli investimenti”.

 

FINE

 

Note per i redattori

 

Questi risultati si basano su un sondaggio condotto tra il 23 e il 29 giugno 2020 da Censuswide e completato da 1.011 intervistati che in precedenza o attualmente hanno investimenti. Tutti gli intervistati avevano sede nel Regno Unito. L'indagine è stata commissionata da DIAMAN.

 

Il CEO, Daniele Bernardi, ha recentemente parlato con FTAdviser per discutere i risultati del nostro recente sondaggio su come il #Covid-19 abbia indotto molti investitori a rivalutare il proprio atteggiamento nei confronti degli #investmentconsigli. L'adozione di un modello ibrido, bilanciando un tocco umano e un'offerta #digitale, è cruciale per l'industria del #wealthmanagement.

bottom of page